• Sofia Lamia

Dipendenze dalle nuove tecnologie

Molti giovani di oggi sono ormai dipendenti dalle nove tecnologie quali cellulari, computer, tablet, ecc...

Bisogna però stare attenti alle conseguenze, poiché possono danneggiare una persona sia dal punto di vista fisico che psicologico.

Occorre quindi esaminare sia gli aspetti positivi che quelli negativi. Tra quelli positivi vi è certamente la possibilità di poter comunicare con amici, anche lontani; si possono poi creare nuove amicizie e vi è anche la possibilità di migliorare la propria capacità di comunicazione, soprattutto per chi non riesce bene a socializzare. Un altro aspetto positivo è la possibilità di fare approfondimenti di ogni genere, arricchendo così la nostra cultura; bisogna però fare attenzione a ciò che si legge e da dove queste informazioni provengono, se quindi i siti sono attendibili, dal momento che non tutto ciò che sta su Internet è sempre veritiero. Tra gli aspetti negativi vi è sicuramente il fatto che molti rapporti che si sta instaurano sono virtuali e non fanno cioè parte della vita reale. Molti non sono sinceri, danno di sé un’immagine di come vorrebbero essere e non di come sono realmente! Su Internet si trovano anche molte persone che si approfittano dell’ingenuità e dell’inesperienza degli adolescenti per manipolarli con cattive intenzioni. Per molti ragazzi queste nuove tecnologie diventano come droga, ingigantendo ancor di più i problemi reali, non riuscendo più ad affrontare i continui ostacoli che la vita ci pone e rifugiandosi quindi, in questo mondo “virtuale”. Spesso si possono manifestare anche gravi conseguenze per la salute a causa delle cattive posizioni o delle onde magnetiche che possono addirittura provocare gravi patologie come cancro o leucemia. Un altro fenomeno negativo che sta trovando oggi grande diffusione tra i giovani e il cyberbullismo, una forma di violenza morale che può spingersi fino al suicidio e che appartiene alla realtà tecnologica. Per fortuna oggi vi è una normativa volta a tutelare gli individui e a punire i comportamenti che potrebbero causare problematiche alla psiche. Molto diffuso il comportamento di tanti ragazzi che, nascondendosi dietro ad uno schermo, si divertono ad insultare e a manifestare la loro aggressività. Ritengo, quindi, che sia molto importante fare un uso moderato di tutti gli strumenti informatici ed in generale, di tutta la tecnologia che, dunque, deve essere un mezzo e non il fine per poter risolvere i nostri problemi e per poter progettare un futuro positivo, soprattutto per noi giovani.


6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti