top of page
  • Immagine del redattoreGioele Tallarita

Palmina Ciotta vince il titolo di "Professore del mese"



Il sondaggio sul "Professore del mese” di questo dicembre ha visto, in finale, la sfida tra quattro professori dell’Istituto: il professore Lo Schiavo, il professore Galia, il professore Peraino e la professoressa Ciotta. Dopo un giorno di votazioni on line ha ottenuto il titolo la professoressa Ciotta, seguita nelle preferenze dai professori Lo Schiavo, Peraino e Galia.

La redazione del Giornale FX ha intervistato la professoressa Ciotta, per raccogliere le sue impressioni.


Professoressa cosa ne pensa del risultato finale?

Sono molto felice e un po' frastornata dall'esito del sondaggio, sono felice soprattutto per gli altri professori che sono arrivati in finale: Lo Schiavo, come me è ormai un professore vecchio, ma solo anagraficamente; Peraino, è un professore innamorato della scuola, oltre al fatto che ci lega una grande amicizia; Galia, è più giovane di noi e sono felice che i ragazzi l'abbiano votato.


Perché secondo lei i ragazzi l'hanno votata?

Penso per l'entusiasmo che metto ogni giorno per fare le mie lezioni, entusiasmo che emano tramite la parola. Il dialogo è la chiave per conquistare l'attenzione dei ragazzi, e le "chiaccherate" che faccio con le mie classi, che apparentemente sembrano non servire, sono quelle che rimangono nei cuori dei ragazzi. Questo mio pensiero è confermato dai tanti ragazzi che sono usciti e mi hanno votato, dalla torta che una volta una classe mi ha fatto (immagine di copertina), e dalle lettere che mi sono state inviate nel corso degli anni:


[Messaggio 1] Prof sono ..., mi perdoni se uso il suo numero per contattarla in privato, ma scrivere su un gruppo a volte diventa monotono, scrivono tutti distrattamente le stesse cose, volevo solo dirle che fra tutti i prof lei è una delle poche che mi manca davvero.

Mi manca fare lezione con lei, ascoltarla parlare, vederla sempre sorridente per i corridoi, scambiare due parole, insomma le piccole cose che migliorano una giornata "normale".

Spero di poterci incontrare presto nuovamente, abbiamo ancora troppe cose di cui discutere💙 le voglio tanto, tantissimo bene.


[Messaggio 2] Professoressa, sarà il periodo un po’ così, la consapevolezza che questa tappa sta finendo, ma ho gli occhi lucidi. Grazie di tutto, veramente. Grazie di aver cercato di “quietare” i miei bollenti spiriti. Grazie perché ha sempre cercato di capirmi, anche quando tutto ciò era davvero difficile. Grazie perché in seconda, quando mi rimandarono, lei con dolcezza mi fece capire che (anche se io stavo passando un brutto periodo, anche se non era un anno fortunato per me) dovevo continuare ad impegnarmi per andare avanti, perché in questa vita nulla è regalato. Grazie per avermi/averci ascoltato sempre.

Non la dimenticherò professoressa, come potrei farlo del resto, è l’unica che mi diceva schiettamente “ti ammazzerei” 🤣

Le voglio bene, e buon tutto prof, sicura di rivederla presto.❤️


[Messaggio 3] Salve Prof, sono ...😘

Ci tenevo a mandarle questo messaggio perché mi sono commossa per il discorso che ci ha fatto in videochiamata. È stata una professoressa con la P maiuscola, è riuscita nel suo piccolo a darci i giusti valori della vita e ci ha insegnato come comportarci in certe situazioni. Lei è la professoressa che mi ha consolato quando ne avevo bisogno e posso dire, con tutto il cuore, che è veramente una Mamma oltre che una professoressa. Spero di vederla presto e darle un forte abbraccio.❤️ Le voglio bene 😘





Professoressa con quale frase vorrebbe concludere?

Una frase di Don Lorenzo Milani, grande scrittore ed educatore del '900:

<< Su una parete della nostra scuola c'è scritto grande "I CARE". E' il motto intraducibile dei giovani americani: "me ne importa, mi sta nel cuore". >>

Così i ragazzi dovrebbero accogliere le nostre lezioni.




675 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page